header malta

Rassegna stampa

lasicDa " La Sicilia"

(22/06/2012)

LaShun McDaniel e Andrea Sorrentino, ospiti vip sulla spiaggia

Estate di basket. Dal 9 luglio riparte l’Orange Camp: grandi presenze sulla costa iblea. Il coach Walter Montini curerà la «specializzazione»

Ci siamo. Manca ormai poco all’avvio dell’Orange Camp che, come ogni anno, si disputa al Villaggio Kastalia di Scoglitti. La prima settimana si svolgerà dal 9 al 15 luglio (ormai al completo), mentre la seconda dal 16 al 22.
Riconfermata la presenza di LaShun Mc- Daniel, campione americano, che tanto ha entusiasmato l’anno scorso i numerosi partecipanti al Camp. Altra riconferma quella di Andrea Sorrentino, giocatore ragusano, fresco
vincitore del campionato di DnB con la squadra di Ferrara. Ma naturalmente non finisce qui e prossimamente le altre novità che si aggiornano minuto dopo minuto. In arrivo una chicca eccezionale.
L’Orange camp prevede due differenti formule di partecipazione ai ragazzi e ragazze di età compresa tra gli 8 e i 18 anni: il «Day camp» comporta solo la partecipazione mattutina e pomeridiana con frequenza a tutte le attività del camp, pranzo, assicurazione, uso di tutte le strutture presenti nel villaggio.
Animazione nella pausa del pranzo fino alla ripresa delle attività sui campi. Esclusi la cena ed il pernotto.
Il Full camp prevede la presenza continuativa per tutto il periodo del camp, quindi comprensiva di cena e pernottamento per sei giorni consecutivi, all’interno del villaggio.
Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento della quota n° 200.
All’interno del camp verrà organizzato un «camp di specializzazione» curato da Walter Montini e Lashun McDaniel. Sarà rivolto agli atleti che intendono perfezionare ed affinare i loro fondamentali con molte più ore di lavoro sui campi e con programmi atletici e tecnici personalizzati. Potranno parteciparvi ragazzi e ragazze nati dal 1995 al 2002.

Vedi Articolo

lasicDa " La Sicilia"

(01/06/2012)

Ospiti vip sulla costa iblea per «insegnare» il basket

Tutto pronto per la tredicesima edizione dell’Orange basketball Camp, che quest’anno si svolgerà dal 9 al 22 di luglio al Villaggio Kastalia sulla costa iblea, a Scoglitti.
Anche quest’anno gli organizzatori (Gianni Lambruschi, Paolo Marletta e Riccardo Cantone) hanno preparato un‘edizione coi fiocchi, mix di divertimento e tecnica, tornei e gare, autografi a giocatori e allenatori famosi e foto di gioco e di divertimento puro.
Bagni nella splendida costa ragusana e tuffi nella piscina olimpionica di Kastalia, fondamentali tecnici insegnati con cura e esperienze umane uniche.
L’Orange Camp prevede due differenti formule di partecipazione ai ragazzi e ragazze di età compresa tra gli 8 e i 18 anni: il «Day Camp» comporta solo la partecipazione mattutina e pomeridiana con frequenza a tutte le attività del camp, pranzo, assicurazione, uso di tutte le strutture
presenti nel villaggio.
Il «full camp» prevede la presenza continuativa per tutto il periodo del camp, quindi comprensiva di cena e pernottamento per sei giorni consecutivi, all’interno del villaggio. Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento della quota n° 200.
All’interno del camp verrà organizzato un «camp di specializzazione» curato da Walter Montini e Lashun McDaniel. Sarà rivolto agli atleti che intendono perfezionare e affinare i loro fondamentali con molte più ore di lavoro sui campi e con programmi atletici e tecnici personalizzati.
Potranno parteciparvi ragazzi e ragazze nati dal 1995 al 2002.
Questo lo staff tecnico dell’Orange:
Head coach: Giorgio Valli, Flavio Tranquillo. Dimostratori: Maria Eric, Andrea Sorrentino (Ferrara B2), La- Shun McDaniel, Alessandro Agosta (Reggio Calabria B2), Edo Nesti (Firenze B2).

Vedi Articolo

lasicDa "La Sicilia"

(18/07/2011)

Nello splendido scenario del villaggio turistico di Kastalia, sulla costa ragusana, si è conclusa la 12ª edizione dell'Orange basketball Camp

rass3«Nello splendido scenario del villaggio turistico di Kastalia, sulla costa ragusana, si è conclusa la 12ª edizione dell'Orange basketball camp.
Anche quest'anno ospiti di prestigio come Giorgio Valli (assistent coach dell'Armani jeans Milano); LaShun McDaniel, indimenticato campione americano di Portland, Cleaveland, Rimini, Rieti, Ancona, Messina, Imola, Cantù e Canicattì; Alessandro Agosta, colonna della pallacanestro siciliana che ha vinto negli ultimi tre anni due campionati; Marija Eric, play belgradese che ha contribuito notevolmente alla permanenza della Trogylos Priolo nella massima serie; Andrea Sorrentino, talento ragusano di grande avvenire; Flavio Tranquillo voce, principe di Sky per la Nba e notevole conoscitore tecnico della pallacanestro a 360 gradi.
Ma soprattutto circa 300 ragazzini che nei due turni del camp hanno reso questa edizione indimenticabile e unica. Come al solito basket, sole, piscina, mare e goliardia hanno caratterizzato le due settimane del camp, nelle quali trentotto assistent coach hanno avuto modo di accrescere il loro bagaglio tecnico stando a contatto con piccoli e grandi talenti siciliani e non.
Nota importante: all'interno della seconda settimana, Flavio Tranquillo ha guidato tutti i partecipanti in una importantissima chiacchierata avente come tema «La legalità e la lotta alla mafia», dopo che tutti i ragazzini avevano visto un interessantissimo film proprio su questi temi. Come dire che l'Orange camp non è solo pallacanestro ma anche un momento di vita reale dove poter fare riflessioni vere e importanti. L'appuntamento è, dunque, alla prossima edizione: i tre organizzatori (Riccardo Cantone, Gianni Lambruschi e Paolo Marletta) promettono altre grandi sorprese.