header

Rassegna stampa

lasicDa " La Sicilia"

(16/07/2014)

Pallacanestro. Chiuso a Kastalia il tradizionale Camp che ha visto tra gli insegnanti anche Flavio Tranquillo.

E' andata in archivio, in una atmosfera, come al solito, di grande allegria, a Kastalia, la 15esima edizione dell'Orange camp, il festival estivo del basket giovanile, ideato, tre lustri orsono, da Gianni Lambruschi, coach della mitica Virtus dei miracoli (e anche, per alcuni anni, della Nazionale femminile), con la pr! eziosa collaborazione di altri due tecnici molto noti, Riccardo Cantone e Paolo Marletta. Vi hanno dato vita ben 101 mini cestisti e cestiste che hanno seguito minuto dopo minuto i suggerimenti e gli insegnamenti del capo allenatore Flavio Tranquillo (noto commentatore Sky) che si è avvalso, come giocatori dimostratori, di due atleti americani: La Shun Mc Daniel (ex atleta di un certo spessore) e Sean Smith, nell'ultima stagione "stella" in Giappone; entrambi hanno avuto un approccio stupendo con i ragazzi. Le varie partite sono state dirette da giovani arbitri provenienti da tutta la Sicilia che, sotto la guida di Gianni Di Modica, hanno partecipato ad un interessante raduno tecnico-pratico.
Bellissima come sempre la cerimonia di chiusura con la premiazione delle squadre e dei singoli mini atleti. Miglior difensore: Giovanni Tumino, seguito da Biagio Arcarisi e Luca Riferi; miglior rimbalzista: Francesco La Motta, seguito da Bruna Monello e Salvatore Luca; mi! glior passatore: Michele Garofalo, seguito da Gabriele Pernaci! e Simone Amico; miglior giocatore tecnico: Mc Danielquincy, seguito da Alberto Saccone e Giovanni Pagano; migliore ai tiri liberi: Marco Salvato, seguito da Gabriele Caia e Alessio Nugara e Giuseppe Luca Mulè.

Quindi le squadre.
3 vs 3 piccoli: "Indecisi" (Mcdanielquincy, Ladjer Manfredi, Gaia Farruggio, Salvo Marco); 3 vs 3 medi: "Ciao" (Carla Fazio, Gabriele Caia, Giuseppe Beccaria, Salvatore Tommaseo), "S. Antonio" (Mattia Melilli, Francesco Scandurra), Giovanni Dipasquale, Angelo Di Martino); 3 vs grandi: "Oligominerale" (Luca Riferi, Ludovica Ricciardi, Giuseppe Sferrazza); 4 vs 4: "Indecisi" (Antonio Dipasquale, Manfredi Ladjeri, Emanuele Cappello, Giovanni Tumino); 5 vs 5: "S. Antonio" (Ettore Bellato, Antonio Rossi, Giuseppe Grosso, Angelo Dimartino, francesco Scandurra); "Yogurtini" (Carolina Ianelli, Gabriele Mattana, Matteo Floria, Alessia Tumino, Andrea Zanghi); "Nike" (Luca! Riferi, Giuseppe Sferrazza, Giulia Russino, Giovanni Terranova, Filippo Amico, Giovanni Pagano); mister Km. Gabriele Mattana (Torino), seguito da Nicolò D'Arrigo Lipari); miss baby camp: Fernanda Ianelli; miss camp. Giulia Russino, mister camp: Andrea Vitale.
Soddisfattissimo Gianni Lambruschi: «Anche quest'anno abbiamo avuto la partecipazione non solo di ragazzi siciliani ma anche di minicestisti provenienti da tante altre regioni italiane. Chiaramente molta parte del lavoro è svolto nella provincia iblea; ultimamente è stata coinvolta la zona del Palermitano. Tirando le somme possiamo dire che in questi quindici anni abbiamo registrato quasi quattromila presenze, e di ciò siamo orgogliosi perchè siamo andati avanti anche in questi ultimi tempi di crisi. Per noi l'importante era tornare a fare crescere la partecipazione a questo camp che si può ritenere uno dei migliori a livello regionale e nazionale e che, non a caso, ha visto la partecipazione di un numero così ele! vato di atleti. Ce la stiamo mettendo tutta affinché si possano gettare! anche le basi per il futuro».
Giovanni Pluchino